Hi, How Can We Help You?

ROTATORIE: CROCE E DELIZIA DEG...

ROTATORIE: CROCE E DELIZIA DEGLI AUTOMOBILISTI

Sempre più spesso capita di confrontarsi sull’utilizzo delle rotatorie e sempre più sovente ci rendiamo conto che chi, quotidianamente le utilizza, ha pareri contrastanti sul comportamento da tenere.
In questo articolo cercheremo di fare un po’ di chiarezza sull’argomento cercando di essere più esaustivi e chiari possibile. Rispetto ad altre tematiche la precedenza nelle rotatorie non viene sufficientemente approfondita e lascia spazio a molti dubbi. Bisogna considerare, inoltre, che quando molti di noi hanno studiato il Codice della Strada, per il conseguimento della patente di guida le rotonde e le rotatorie stradali ancora non esistevano
Cominciamo col dire che il nostro codice della strada non cita mai esplicitamente e quindi non regolamenta la corretta fruizione delle rotatorie, quindi l’interpretazione spesso la fa da padrone…
Esistono attualmente due tipi di rotatorie, all’Italiana e alla francese (o europea).

rotatoria all’italiana, segnalate esclusivamente dal cartello di rotatoria, che non viene accompagnato da quello che indica di dare la precedenza; ciò significa che chi è dentro la rotonda deve dare la precedenza a chi si immette, fermandosi o comunque rallentando per facilitare l’ingresso dell’automobilista in arrivo. In altre parole, in questo tipo di rotonda il Codice della Strada prevede il rispetto della tradizionale precedenza a destra, quindi per chi si sta immettendo; queste ultime sono molto meno utilizzate delle prime. In entrambi i casi tutte le rotatorie devono essere percorse in senso antiorario.

rotatoria alla francese, o rotatoria europea. sono molto più diffuse e vengono segnalate dal cartello di rotatoria, accompagnato questa volta dal segnale che indica di dare la precedenza. In questo secondo caso, perciò, chi entra nella rotatoria deve dare la precedenza a chi si è già immesso; ciò significa che chi vuole immettersi nel flusso deve aspettare che la rotatoria sia libera e, in caso contrario, fermarsi o rallentare per far passare chi è già dentro la rotonda.

Vediamo adesso come come comportarsi in prossimità e all’interno di una rotatoria

l’automobilista deve segnalare l’entrata in rotatoria con la freccia a sinistra e l’uscita dalla rotatoria con la freccia a destra. Nelle rotonde piuttosto ampie, non è necessario mantenere la segnalazione durante tutta la fase di percorrenza; al contrario, nelle rotatorie più piccole, può essere disagevole inserire in un breve lasso di tempo prima la freccia a sinistra e subito dopo la freccia a destra. L’esperienza, infine, aiuta a capire con esattezza in quale corsia bisogna posizionarsi all’interno della rotonda. In linea generale, nelle rotatorie di grandi dimensioni è sempre opportuno occupare la corsia di sinistra; in prossimità dell’uscita, quindi, si aziona la freccia a destra per segnalare la propria intenzione di cambiare corsia e di uscire infine dalla rotatoria.

Share Post
.entry-date{display:none}