Hi, How Can We Help You?

Sinistro Stradale con contropa...

Sinistro Stradale con controparte della Repubblica di San Marino

Da diversi anni è acceso il dibattito tra  danneggiati ITALIANI, che hanno subito un danno non patrimoniale da una controparte della Repubblica di San Marino o con veicolo targato San Marino. L’infinita discussione è causata non tanto dalle voci di danno, che sono le stesse vigenti nel territorio Italiano, ma quanto gli importi spettanti  notevolmente superiori. Le compagnie cercano in tutti i modi di NON RIMBORSARE secondo le tabelle di San Marino con continue fantastiche bugie cercando di rendersi credibili nei confronti del danneggiato o di patrocinatori non proprio afferrati nell’ambito specifico. Sta di fatto che il Tribunale di San Marino applica le tariffe del proprio stato e non certo quello dell’Italia, condannando ripetutamente le assicurazioni al pagamento in base ai propri parametri nettamente superiori rispetto a quelli italiani.

Negli anni abbiamo visto anche alcune compagnie citare in giudizio il proprio assicurato al fine di instaurare un procedimento in Italia, cercando in questo modo di mantenere la competenza italiana con tariffe italiane, ma lo stesso giudice ha rimandato la competenza allo stato di San Marino.

Al soggetto danneggiato, può essere riconosciuto un risarcimento dei danni anche cumulativi delle seguenti voci:

 – danno emergente;

– lucro cessante (che si estrinseca nel riconoscimento del danno da invalidità specifica);

– danno biologico da inabilità temporanea totale;

– danno biologico da inabilità temporanea parziale;

– danno biologico da invalidità permanente;

– danno morale (liquidato in via equitativa dal Giudice).

Le casistiche che rientrano sotto la giurisdizione del tribunale di San Marino, e che per le quali è quindi possibile ottenere il risarcimento secondo le regole sammarinesi, sono le seguenti:

1)     incidente causato da conducente di un veicolo con targa di San Marino (il conducente può essere anche non residente sammarinese e il sinistro può anche essere avvenuto FUORI dal territorio sammarinese – ad es. in Italia);

2)     incidente causato da conducente residente sammarinese (non è necessario che si tratti di cittadino e anche se alla guida di veicolo a targa italiana e accaduto fuori dal territorio sammarinese);

3)     incidente accaduto a residente sammarinese (anche fuori dal territorio sammarinese e causato da veicolo con targa italiana);

4)     in via teorica è applicabile la normativa sammarinese anche nel caso di sinistro subito da residente sammarinese a causa di un responsabile non italiano (sinistro UCI), ma si tratta di un caso di difficile applicabilità pratica (infatti le compagnie che gestiscono la liquidazione dei sinistri esteri applicano i criteri di liquidazione italiani, e l’eventuale giudizio presso il Tribunale di San Marino presenta vari ostacoli di ordine pratico relativi ai costi e alle procedure di esecuzione all’estero).

Share Post
.entry-date{display:none}